CONDIVIDERE L’AFFITTO DELL’UFFICIO E I SUOI SPAZI

uffici in coworking

In questo post trattiamo un argomento relativamente poco diffuso nel nostro paese ossia la condivisione degli uffici. In molti paesi del nord Europa è ormai usanza comune condividere alcuni spazi del luogo di lavoro e addirittura la casa (il così detto cohousing).

L’idea di condividere l’affitto di un ufficio e quindi i suoi spazi è una scelta che ha molti vantaggi. La riduzione dei costi di gestione è l’incentivo principale che spinge a fare una scelta del genere. Una cosa da fare con attenzione è sicuramente la scelta del “co-inquilino”per cui se siamo noi che decidiamo chi accogliere un’altra azienda nel nostro spazio di lavoro è utile fare una selezione accurata. La riduzione dei costi ma anche il confronto professionale con una realtà produttiva che magari ha a che fare con la nostra attività è, sicuramente, un altro aspetto positivo.

A breve ad esempio a Milano ci sarà una fiera molto significativa che porterà professionisti e aziende di tutto il mondo a lavorare intorno a questo evento. Fin da adesso compaiono annunci su vari canali di comunicazione con proposte di uffici in affitto per l’Expo 2015, evento di rilevanza internazionale che avrà come temi l’ambiente e l’alimentazione. Essendo comunque un evento di durata limitata la condivisione dell’affitto e degli spazi sarà senz’altro occasione di nuovi rapporti professionali.

Il consiglio è quindi di provare a fare questa esperienza di condivisione degli spazi e vedere come funziona, male che vada avremo risparmiato qualche soldo di affitto e di questi tempi non è poco!