Come affittare la tua casa con successo a Milano

2 affitto milanoIn un mercato in declino molte persone cercando di fare qualche soldo extra in svariati modi, uno di questi è quello di affittare la propria casa. E quale città migliore di Milano per trovare una buona domanda di affitti? Una città come Milano dove sono presenti moltissime aziende è l’ideale per trovare possibili clienti che devono soggiornarvi per lavoro. Se questa iniziativa non viene però perseguita con degli opportuni accorgimenti, rischiamo di rimetterci più che guadagnarci! Oltre a rendere più appetibile il nostro appartamento sostituendo i vecchi materiali con alcuni di maggiore qualità, magari consultando un fabbro a Milano, dobbiamo considerare anche altri importanti fattori.

I vantaggi di affittare una casa non utilizzata sono numerosi: si evita il deterioramento che avverrebbe lasciandola vuota, si genera un profitto che copre le tasse e permette di trarre guadagno. Non è però tutto rose e fiori, affittare una casa comporta delle responsabilità, bisogna effettuare le operazioni di mantenimento, ritirare l’affitto e assicurarsi che gli inquilini trattino bene la casa per non svalutarla.

Prima di affittare una casa è essenziale prepararla al meglio. A Milano l’offerta di case sta diventando sempre più alta, al pari passo della domanda. I clienti sono quindi diventati più esigenti e gli standard si sono alzati. Prima di rendere disponibile il nostro appartamento dobbiamo quindi pulirlo a fondo e assicurarci che tutto funzioni nel migliore dei modi.
Quando la casa è pulita inizia a stilare una lista che risalti gli aspetti positivi, come le attrezzature disponibili (es.: lavatrice, lavastoviglie, ecc… ). Pubblica poi qualche annuncio nei giornali locali, in siti specializzati e nei luoghi più frequentati nel tuo paese. Specifica inoltre per quale periodo vuoi rendere disponibile il tuo appartamento, spesso le persone hanno bisogno di soggiornare a Milano solamente per alcuni mesi. Quando poi mostrerai il tuo appartamento a qualche potenziale cliente assicurati di elencare questi pregi, ponendo l’accento anche su eventuali lavori di manodopera che sono stati effettuati di recente, magari citando anche il fabbro a Milano che li ha eseguiti.

Consulta dei professionisti per essere sicuro di non avere eventuali problemi con tasse e normative, e fatti consigliare anche quale prezzo applicare. È importante che il prezzo sia competitivo, informati sui prezzi degli appartamenti del vicinato e sulla loro qualità, di modo da poter fare un paragone con cognizione di causa. Puoi alzare un po’ il prezzo se riesci a far spiccare qualche qualità della tua casa rispetto a quelle della concorrenza.
Scegli con molta attenzione i possibili nuovi inquilini. Devi assicurarti che non solo possano pagare in tempo l’affitto, ma che lascino anche la tua casa in un buono stato. Una volta trovato l’inquilino giusto chiedi una caparra adeguata e fissa un programma di pagamento costante.

Affittare un appartamento ad un potenziale inquilino in un periodo di crisi è un ottimo modo per arrotondare, è importante però che questo appartamento sia pulito e che tutto funzioni. Vincere la grande concorrenza presente a Milano richiede una particolare cura dei dettagli. Se dovesse essere necessaria della manodopera assicurati di consultare un fabbro a Milano per rendere il tuo appartamento il più accogliente e accattivante possibile!

Questa voce è stata pubblicata in affitto, BLOG. Contrassegna il permalink.